Orari di apertura dei centri dal lunedì al venerdì dalle 09.00 alle 19.30

Alzate Brianza 031 3351781
Figino Serenza 031 780013

Sedazione cosciente, addio alla paura del dentista

 

Quando si parla di paura del dentista, le tecniche di anestesia e, in particolar modo di sedazione cosciente, rappresentano un argomento sempre più centrale. Se i progressi in campo medico oggi ci permettono di avere più soluzioni a nostra disposizione per eliminare completamente il dolore, fra le diverse tipologie di sedazione cosciente ci sono grandi differenze.

Noi del Centro Medico Riva abbiamo scelto di mettere a disposizione dei nostri pazienti la sedazione cosciente endovenosa.

Prima di illustrare tutti i vantaggi di quella che è senz'altro la tecnica migliore e più efficace, cominciamo subito col dire che il nostro staff di avvale della collaborazione un anestesista professionista che assiste il paziente e coadiuva il team durante tutto il trattamento.

Il ruolo dell'anestesista è una sicurezza in più per tutti i nostri pazienti che sono costantemente monitorati nonché un obbligo di legge. Diffidate da chi non garantisce la sua presenza. Dev'essere infatti un anestesista, ovvero un professionista preparato nel proprio campo medico a studiare l'anamnesi del paziente e valutare i tempi e le modalità migliori per una sedazione cosciente ideale.

 

A chi è rivolta la sedazione cosciente

La sedazione cosciente è rivolta a tutti quei pazienti che hanno paura del dentista e che cercano una soluzione piacevole per sconfiggere le proprie ansie. Ovviamente è consigliabile nelle operazioni più invasive, come nei trattamenti più semplici che infastidiscono o innervosiscono il paziente.

A seconda del piano terapeutico di ogni paziente noi proponiamo la sedazione cosciente e offriamo al cliente la possibilità di un colloquio con l'anestesista affinché possa ricevere risposte puntuali e precise a tutti i suoi dubbi e conoscere nel migliore dei modo tutti i benefici del trattamento.

In particolare, oltre ai persone con gravi e profonde paure del dentista, la sedazione cosciente è particolarmente indicata per:

  • pazienti cardiopatici

  • pazienti con problemi di coagulazione del sangue

  • pazienti con particolari condizioni/patologie

Grazie alla sedazione, le persone affette da queste patologie possono eseguire il trattamento in tutta tranquillità e senza il rischio di nessuna complicanza. Oltretutto, come già sottolineato in precedenza, la presenza costante dell'anestesista garantisce la massima prontezza d'intervento per qualsiasi eventualità.

 

I vantaggi della sedazione cosciente endovenosa

  • Nessun dolore avvertito durante tutto l'intervento

  • Nessun ricordo dell'intervento per "pazienti fobici"

  • Nessun rischio di complicazioni per persone con cardiopatie

  • Massimo comfort nella fase di degenza

Non solo gestione del dolore durante il trattamento, dunque. Se, da un lato, la sedazione cosciente è perfetta per evitare qualsiasi forma di dolore, anche minima durante tutto l'intervento, la scelta dell'anestesia per via endovenosa permette al paziente la miglior degenza post chirurgica.

Questo vuol dire che grazie a questa tecnica disponibile nei Centri medici Riva di Alzate Brianza e Figino Serenza, il paziente potrà godere del massimo comfort durante il trattamento e anche dopo.

 

Meglio l'endovena del protossido d'azoto

Spesso la sedazione cosciente viene associata all'utilizzo di protossido d'azoto inalato dal paziente tramite apposite mascherine. In realtà questa non è che una delle tante tecniche di sedazione, che tuttavia presenta alcuni limiti evidenti rispetto alla sedazione cosciente endovenosa.

Il primo e più ovvio è che l'inalazione del protossido non può far scomparire il timore nei pazienti con paure più profonde, perché lo stesso rimane in uno stato di coscienza. Non solo assisterà a tutto il trattamento, ma se lo ricorderà anche nei giorni successivi.

Questo rischio non esiste con sedazione per via endovenosa perché il paziente sarà in uno stato di massima tranquillità durante tutto il trattamento e, una volta terminata la seduta, non ricorderà nulla. Nemmeno il suono dei dispositivi medici utilizzati.

Senza contare che il protossido d'azoto ha un effetto limitato e non può essere utilizzato nel caso di pazienti con forme influenzali (il classico naso tappato), claustrofobia, otite media ecc. Inoltre può causare complicazioni respiratorie e da broncospasmo, cardiocircolatorie, abbassamento della pressione con sudorazione e nausea e, basta smettere per qualsiasi motivo di inalare la miscela per pochi secondi per tornare immediatamente ad avvertire fastidio e dolore.

Insomma, la sedazione cosciente per via endovenosa offre maggiori garanzie di sicurezza e comfort rispetto a tutte le altre tecniche di somministrazione. Se vuoi dire addio una volta per tutte ai tuoi timori e ricominciare a sorridere, vieni nelle sede per te più comoda del Centro Medico Riva e presto la paura del dentista sarà solo un lontano ricordo.

 

PRENOTA SUBITO LA TUA PRIMA VISITA GRATUITA